62,99 €
inkl. MwSt.
Versandfertig in über 4 Wochen
31 °P sammeln
  • Broschiertes Buch

Questa ricerca ha cercato di capire come si è formato l'educatore brasiliano negli anni '90 e nel 2010. Questo periodo è importante per lo studio perché è a metà degli anni Novanta che nel Paese ha avuto luogo una riformulazione dell'apparato statale sotto il coordinamento dell'allora presidente Fernando Henrique Cardoso, proseguendo e approfondendo durante l'amministrazione Lula da Silva. È in questo periodo che il mondo ha vissuto trasformazioni politiche, economiche e sociali, come la crisi petrolifera (1970); il fallimento del modello statale keynesiano (1980); la caduta del muro di…mehr

Produktbeschreibung
Questa ricerca ha cercato di capire come si è formato l'educatore brasiliano negli anni '90 e nel 2010. Questo periodo è importante per lo studio perché è a metà degli anni Novanta che nel Paese ha avuto luogo una riformulazione dell'apparato statale sotto il coordinamento dell'allora presidente Fernando Henrique Cardoso, proseguendo e approfondendo durante l'amministrazione Lula da Silva. È in questo periodo che il mondo ha vissuto trasformazioni politiche, economiche e sociali, come la crisi petrolifera (1970); il fallimento del modello statale keynesiano (1980); la caduta del muro di Berlino (1989) e l'avvento del neoliberismo (1990). Questi eventi hanno portato nel campo dell'educazione le riformulazioni provenienti da varie parti, soprattutto da organizzazioni multilaterali come la Banca Mondiale, che oggi è la principale responsabile degli investimenti/prestiti fatti ai paesi poveri in cerca di sviluppo. In questa ricerca, ci limitiamo a capire come questi eventi influenzano le politiche educative del pedagogo in Brasile, oltre ad analizzare le conseguenze di questi fatti in quello che è uno dei principali responsabili dell'umanizzazione: l'insegnante.
Autorenporträt
Master in Education from the Graduate Program in Education (PPGE - UECE); Bachelor of Arts from the Federal University of Ceará (UFC) and Pedagogy from the State University of Ceará (UECE). He is a researcher of the Working Group, Education, Aesthetics and Society (GPTREES), linked to the Institute of Studies and Research of the Workers Movement (IMO-UECE).