36,99 €
inkl. MwSt.
Versandkostenfrei*
Versandfertig in 6-10 Tagen
  • Broschiertes Buch

Gli scienziati, gli agronomi e gli agricoltori riconoscono che le erbacce sono un ostacolo importante nella produzione delle colture. La modalità di azione o di disturbo varia da zero all'infinito, da specie parassitarie distruttive o mortali per le loro tossine, a specie competitive semplicemente presenti e condivise. Di fronte a questa situazione, e considerando l'entità delle perdite di rendimento, diventa imperativo intensificare e migliorare i mezzi di controllo delle infestanti. Questo è il contesto del nostro lavoro, che consiste nel valutare le perdite di rendimento in relazione a due…mehr

Produktbeschreibung
Gli scienziati, gli agronomi e gli agricoltori riconoscono che le erbacce sono un ostacolo importante nella produzione delle colture. La modalità di azione o di disturbo varia da zero all'infinito, da specie parassitarie distruttive o mortali per le loro tossine, a specie competitive semplicemente presenti e condivise. Di fronte a questa situazione, e considerando l'entità delle perdite di rendimento, diventa imperativo intensificare e migliorare i mezzi di controllo delle infestanti. Questo è il contesto del nostro lavoro, che consiste nel valutare le perdite di rendimento in relazione a due livelli di infestazione di erbacce e in relazione a diverse dosi di azoto e acqua. Per questo studio in campo e in una situazione di competizione bispecifica (erbaccia-coltura), abbiamo utilizzato per il protocollo sperimentale, una trama naturalmente infestata da erbacce.
Autorenporträt
Nació en 1985 en Mostaganem, donde estudió ciencias agronómicas especializadas en protección de plantas entre 2007 y 2012 en la Universidad Abdelhamid Ibn Badis de Mostaganem y preparó una tesis en el campo de la ciencia de las malas hierbas bajo la dirección del Sr. F. HAOUARA con el fin de obtener su diploma de Ingeniero de Estado en ciencias agronómicas.