47,99 €
inkl. MwSt.
Versandkostenfrei*
Versandfertig in über 4 Wochen
  • Broschiertes Buch

Circondata da tabù su tutti i fronti: la sua nascita, la sua verginità, il suo (prolungato) celibato, il suo divorzio e la sua malattia (soprattutto mentale), la donna viene spesso maltrattata sia dai suoi parenti, sia dal marito, sia da estranei per strada... Impegnarsi in un dialogo sulla sessualità è un "impossibile", da parte di individui in spazi aperti o di professionisti, perché è un impedimento intimo e una notevole barriera culturale. L'"impossibile" è tanto più grande quando gli atti sessuali violenti colpiscono i sacri legami della genitorialità/paternità incarnati nelle relazioni…mehr

Produktbeschreibung
Circondata da tabù su tutti i fronti: la sua nascita, la sua verginità, il suo (prolungato) celibato, il suo divorzio e la sua malattia (soprattutto mentale), la donna viene spesso maltrattata sia dai suoi parenti, sia dal marito, sia da estranei per strada... Impegnarsi in un dialogo sulla sessualità è un "impossibile", da parte di individui in spazi aperti o di professionisti, perché è un impedimento intimo e una notevole barriera culturale. L'"impossibile" è tanto più grande quando gli atti sessuali violenti colpiscono i sacri legami della genitorialità/paternità incarnati nelle relazioni incestuose padre/figlia, negli abusi sessuali e negli stupri. In questi casi, l'inadeguatezza della rappresentatività (carenze linguistiche e linguistiche, mancanza di simbolizzazione) è enorme, è una questione di "indicibile". Di fronte all'indicibile, "la fuga" prende "la parola" e ci obbliga ad ascoltare. La fuga della figlia dalla casa dei genitori mette in discussione il clima relazionale e il tipo di trattamento intrafamiliare, ma anche la coesione della società.
Autorenporträt
Ex psicólogo clínico practicante del Etablissement Hospitalier Spécialisé En Psychiatrie de Constantine, el Dr. Meriem Ouchen está especializado en psicología traumática y enseña psicología clínica en la Universidad Larbi Ben M'Hidi- Oum El Bouaghi, Argelia. También está interesada en el cuidado de las víctimas de la violencia.