27,99 €
inkl. MwSt.
Versandfertig in 6-10 Tagen
14 °P sammeln
  • Broschiertes Buch

Si tratta di una critica radicale al pensiero filosofico di Noam Chomsky. Lo scrittore analizza in modo critico il tacito sostegno di Chomsky al bi-nazionalismo tra arabi ed ebrei in Palestina; il suo appoggio alla separazione culturale e allo sviluppo separato di arabi ed ebrei; la sua forte affermazione dell'indipendenza sovrana di entità comunali simili a kibbutz. Anilrai ha utilizzato diverse argomentazioni logiche per analizzare le affermazioni filosofiche di Chomsky e per comprendere il suo pensiero politico disperso e talvolta divergente. Lo scrittore ha cercato di analizzare e…mehr

Produktbeschreibung
Si tratta di una critica radicale al pensiero filosofico di Noam Chomsky. Lo scrittore analizza in modo critico il tacito sostegno di Chomsky al bi-nazionalismo tra arabi ed ebrei in Palestina; il suo appoggio alla separazione culturale e allo sviluppo separato di arabi ed ebrei; la sua forte affermazione dell'indipendenza sovrana di entità comunali simili a kibbutz. Anilrai ha utilizzato diverse argomentazioni logiche per analizzare le affermazioni filosofiche di Chomsky e per comprendere il suo pensiero politico disperso e talvolta divergente. Lo scrittore ha cercato di analizzare e comprendere la prospettiva e la comprensione dei diritti umani di Chomsky nel contesto del libertarismo socialista. La parte finale di questa critica suggerisce un modello completamente nuovo per il ragionamento di Chomsky e sostiene le ragioni per un cambiamento economico radicale, un cambiamento sociale radicale e un cambiamento politico radicale.
Autorenporträt
O Dr. Anilrai Sangham é um cidadão sul-africano filiado na Faculdade de Ciências de Gestão da Universidade de Tecnologia de Durban. Ele tem um interesse permanente no abuso dos direitos humanos nas sociedades capitalistas com referência específica a Noam Chomsky e à sua filosofia política e social. O Dr. Sangham é um investigador activo em ciências sociais.