19,99 €
versandkostenfrei*
inkl. MwSt.
Versandfertig in 6-10 Tagen
10 °P sammeln
  • Broschiertes Buch

Il 2015 è stato l'anno in cui la crisi migratoria europea è diventata la preoccupazione dell'Europa centrale. Questo è evidenziato sia dai dibattiti politici che dalla copertura mediatica. L'Europa sta attualmente assistendo a un fenomeno migratorio misto, in cui migranti economici e richiedenti asilo viaggiano insieme. Le decisioni politiche si confrontano con la costante produzione di notizie, che fa dei media un capitolo molto importante dell'agenda politica europea. Questo studio esamina l'impatto della crisi migratoria sulle notizie nazionali e l'europeizzazione dell'agenda nazionale.…mehr

Produktbeschreibung
Il 2015 è stato l'anno in cui la crisi migratoria europea è diventata la preoccupazione dell'Europa centrale. Questo è evidenziato sia dai dibattiti politici che dalla copertura mediatica. L'Europa sta attualmente assistendo a un fenomeno migratorio misto, in cui migranti economici e richiedenti asilo viaggiano insieme. Le decisioni politiche si confrontano con la costante produzione di notizie, che fa dei media un capitolo molto importante dell'agenda politica europea. Questo studio esamina l'impatto della crisi migratoria sulle notizie nazionali e l'europeizzazione dell'agenda nazionale. Inoltre la ricerca cerca di identificare le differenze di copertura della crisi migratoria come una questione europea attraverso i media nazionali. Al fine di scoprire se il giornalismo europeo e per estensione l'integrazione europea sono stati stabiliti o meno, abbiamo fatto una ricerca comparativa di un giornale che esamina se la questione della crisi migratoria nell'UE è coperta dal punto di vista europeo o nazionale.
Autorenporträt
Momenteel volgt hij een Master Degree of Arts in Digital Media, Communication and Journalism in English Language aan de afdeling Journalistiek en Massacommunicatie van de Aristoteles Universiteit van Thessaloniki, onder leiding van European Journalism.