43,99 €
inkl. MwSt.
Versandfertig in 6-10 Tagen
Entspannt einkaufen: verlängerte Rückgabefrist1) bis zum 15.01.2023
22 °P sammeln
  • Broschiertes Buch

La decolonizzazione e la globalizzazione hanno cambiato gli equilibri politici ed economici dell'ordine mondiale derivato dalla Seconda Guerra Mondiale. Il critico e storico della letteratura Edward W. Said ha cercato di evidenziare gli effetti di questo cambiamento sugli scrittori e sullo studio delle loro opere e di rileggere il fenomeno del colonialismo e il concetto di imperialismo alla luce del nuovo assetto mondiale. L'obiettivo del presente lavoro di teoria della letteratura è duplice: per un verso, estrapolare i fondamenti teorici su cui Said ha fondato il suo metodo di analisi dei …mehr

Produktbeschreibung
La decolonizzazione e la globalizzazione hanno cambiato gli equilibri politici ed economici dell'ordine mondiale derivato dalla Seconda Guerra Mondiale. Il critico e storico della letteratura Edward W. Said ha cercato di evidenziare gli effetti di questo cambiamento sugli scrittori e sullo studio delle loro opere e di rileggere il fenomeno del colonialismo e il concetto di imperialismo alla luce del nuovo assetto mondiale. L'obiettivo del presente lavoro di teoria della letteratura è duplice: per un verso, estrapolare i fondamenti teorici su cui Said ha fondato il suo metodo di analisi dei testi letterari; per l'altro, testarli sulla letteratura italiana del Novecento. Le idee saidiane sono state confrontate con il dibattito teorico degli Anni 60' e 70', in particolare con lo studioso Roland Barthes e il suo concetto di intertestualità. Le nozioni contenute nelle opere di Said, principalmente in Orientalismo e Cultura e imperialismo, sono state paragonate a quelle del volume L'altrui mestiere di Primo Levi e impiegate per riconsiderare l'interpretazione del romanzo Quaderno proibito di Alba de Céspedes. Il libro è rivolto agli esperti di letteratura e ai cultori della materia.
Autorenporträt
Simone Di Brango ha frequentato la Facoltà di Lettere dell¿Università degli Studi di Roma ¿La Sapienzä, dove ha studiato letteratura italiana moderna e contemporanea e si è laureato in teoria della letteratura nel 2011. Dal 2013 lavora come insegnante di italiano per stranieri.